pon privacy   albo    amministrazione trasparente    Lavora con la scuola - Chiamata Unica
Dall’a.s. 2019/2020 le attività facoltative si articolano su almeno 30 settimane. Nel caso, per variazioni annuali del calendario scolastico, fosse necessario aumentare il numero di settimane, l’incremento interesserà l’attività laboratoriale orientativa.


FINALITÀ EDUCATIVE E CARATTERIZZAZIONE DELLE AREE E DELLE ATTIVITÀ FACOLTATIVE

Le attività di recupero o potenziamento sono finalizzate al recupero delle conoscenze e delle lacune accumulate nel quadrimestre e all’approfondimento di tematiche specifiche delle varie discipline; per le classi 3ª è previsto anche l’avvio alla preparazione delle prove d’Esame, in particolare per la prova orale. Tutte le attività di recupero e potenziamento sono finalizzate soprattutto all’acquisizione di un metodo organizzativo di studio efficace.
I laboratori orientativi si caratterizzano per attività strutturate alla scoperta di predisposizioni personali utili anche alla conoscenza di sé in vista dell’orientamento scolastico. Inoltre, le metodologie utilizzate favoriscono lo sviluppo delle competenze non cognitive e di quelle previste e certificate al termine del primo ciclo. In particolare: spirito di iniziativa ed imprenditorialità, consapevolezza ed espressione culturale, imparare ad imparare, competenze sociali e civiche, competenza digitale, competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia.
Le finestre sportive sono caratterizzate dalla proposta di attività, con il coinvolgimento delle società sportive locali, con lo scopo di far sperimentare ai ragazzi tipologie di sport diverse e talvolta poco conosciute. L’obiettivo principale è favorire la conoscenza di sport maggiormente confacenti alle proprie caratteristiche fisiche, emotive e personali sintetizzabile nello slogan “uno sport per ciascuno”.
Il laboratorio linguistico è finalizzato, come corso d’eccellenza, al potenziamento di competenze linguistiche per poter affrontare l’esame certificativo per gli studenti delle classi 3ª, mentre hanno carattere di potenziamento linguistico per gli studenti delle classi 2ª. Inoltre, favorisce, con la prima esperienza d’esame, il consolidamento delle capacità di fronteggiare le tipiche difficoltà di gestione anche emotiva di una prova d’esame.


MODALITÀ DI ISCRIZIONE, ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ FACOLTATIVE E COSTI

Le famiglie iscrivono i figli annualmente, entro il mese di maggio, con la possibilità di scegliere uno o entrambi i quadrimestri, non le singole attività o aree. Una volta effettuata la scelta, la partecipazione alle attività facoltative diventa obbligatoria per lo studente in quanto rientra nel curricolo formativo e le stesse sono valutate quadrimestralmente nella scheda di valutazione. Entro il mese di settembre viene distribuito agli alunni l’elenco specifico delle attività coerenti con le aree. Gli studenti potranno scegliere le attività in modo da completare l’intero tempo scuola (1 attività lunga o 2 attività brevi). Sulla base delle scelte effettuate dallo studente (massimo 3 in ordine di priorità) saranno costituiti i gruppi che saranno rimodulati per ciascuna suddivisione nel quadrimestre (Laboratori orientativi-Recupero o potenziamento-Finestra sportiva). Per la partecipazione alle attività, di norma gratuite, può essere richiesta la compartecipazione finanziaria delle famiglie ma è garantita la proposta di almeno una attività gratuita.
Lunedì, 20 Maggio 2019

Prossimi Impegni